Protocollo sicurezza Esami di Stato

Prot. n.                                                                                                                        Crema. 08 giugno 2020

INTESA D’Istituto

in attuazione del Protocollo di intesa nazionale del  19 maggio 2020  sottoscritto dal Ministero dell’Istruzione e dalle OO.SS. Settore Scuola e Area della Dirigenza per garantire il regolare svolgimento degli esami conclusivi di Stato 2019/2020

Considerata la necessità di tutelare la salute della comunità educante (dirigenti, docenti, personale A.T.A., studenti e genitori) durante lo svolgimento degli esami nel pieno rispetto del principio di precauzione;

Visto il Protocollo d’intesa nazionale del 19 maggio 2020 sottoscritto dal MI e dalle OO.SS. Settore Scuola e Area della Dirigenza per garantire il regolare svolgimento degli esami conclusivi di stato 2019/2020;

Visto il Documento tecnico scientifico per gli esami di Stato del CTS-Comitato Tecnico Scientifico, del 15 maggio 2020;

Considerato l’art. 22 del CCNL del comparto “Istruzione e Ricerca” vigente,

Tenuto conto degli esiti della consultazione del RSPP, del medico competente e del RLS;

Si stipula la seguente intesa al fine di garantire il regolare svolgimento degli esami di Stato nell’Istituto scolastico P.Sraffa e Sez. Ass: F.Marazzi, in osservanza delle misure precauzionali di contenimento e contrasto del rischio di epidemia di COVID-19, con particolare riferimento alla fornitura di dispositivi di sicurezza, igienizzazione e utilizzazione degli spazi, formazione del personale, intensificazione ed eventuale lavoro straordinario.

Premessa

Le misure di seguito adottate saranno oggetto di monitoraggio e, ai fini di eventuali ulteriori implementazioni, terranno conto dell’evoluzione della dinamica epidemiologica e delle indicazioni fornite dalle autorità competenti.

Misure di pulizia, di igienizzazione e di prevenzione

I locali destinati all’effettuazione dell’esame di stato, ivi compresi androne, corridoi, bagni, uffici di segreteria, Ascensore, Locali scolastici di seguito individuati per lo svolgimento degli Esami di Stato; saranno oggetto in via preliminare di una sanificazione e di una pulizia approfondita con detergente neutro di superfici. Nella pulizia approfondita verrà posta particolare attenzione alle superfici più toccate quali maniglie e barre delle porte, delle finestre, sedie e braccioli, tavoli/banchi/cattedre, interruttori della luce, corrimano, rubinetti dell’acqua, pulsanti dell’ascensore, distributori automatici di cibi e bevande, ecc.

Al termine di ogni sessione di esame mattutina e tra un candidato e l’altro, verranno effettuate le quotidiane operazioni di sanificazione e di pulizia assicurando misure specifiche di pulizia delle superfici e degli arredi/materiali scolastici utilizzati nell’espletamento della prova.

Saranno resi disponibili prodotti igienizzanti (dispenser di soluzione idroalcolica) per i candidati e il personale della scuola, in più punti dell’edificio scolastico e, in particolare, per l’accesso al locale destinato allo svolgimento della prova d’esame per permettere l’igiene frequente delle mani. 

 Inoltre a tutto il personale sarà fornita una mascherina chirurgica che verrà sostituita ad ogni sessione di esame.

Il personale sarà fornito di guanti per le pulizie, mascherine chirurgiche, mascherine FPP2 per sanificazione con prodotti disinfettanti, occhiali trasparenti per schermare gli occhi.

 

Organizzazione dei locali scolastici e misure di prevenzione per lo svolgimento dell’esame

Al fine di prevenire gli assembramenti di persone in attesa fuori dei locali scolastici e per consentire una presenza per il tempo minimo necessario viene predisposto un calendario delle prove con la scansione oraria di un candidato ogni ora.

 Tenendo conto delle caratteristiche strutturali dell’edificio scolastico e al fine di prevenire il rischio di interferenza tra i flussi in ingresso e in uscita viene individuata la seguente modalità organizzativa: 2 check Point all’ingresso per ciascuna sede Sraffa-Marazzi e un percorso dedicato di ingresso e ove possibile diverso di uscita dalla scuola chiaramente identificati con opportuna segnaletica di “Ingresso” e “Uscita”. Il percorso di ingresso e di uscita sarà mappato e segnato a terra con strisce, frecce e pallini autoadesivi per segnare la mezzeria. Il senso di percorrenza il distanziamento di almeno 1.0 metri durante la percorrenza.

 I locali scolastici sono individuati come idonei per metratura ed accessibilità  ad ospitare i 7 componenti della Commissione  con in aggiunta il candidato , il suo accompagnatore, eventuale docente di sostegno ed Assistente ad personam. Saranno sufficientemente ampi da consentire il distanziamento di almeno 2 metri e dotati di finestre per favorire il ricambio d’aria. Ove impossibile saranno individuati ampi Corridoi per lo svolgimento del Colloquio orale ed aule di  pertinenza per ogni Commissione per effettuare gli scrutini e per permettere la pulizia del locale esami tra un candidato e l’altro. I locali da destinare allo svolgimento dell’esame sono riferiti a 7 Commissioni: 5  Sraffa e 2 Marazzi. L’ingresso sarà per tutte quello principale in cui saranno  posizionati 2 Check Point per sede ( Tot. 4 check point). I Bagni ad uso delle Commissioni saranno diversi da quelli ad uso dei candidati ed  esterni. Il senso di marcia sarà ove possibile a senso unico, pertanto si individuano diverse porte di uscita:

 

LOCALI COLLOQUI

SRAFFA

LOCALE SCRUTINI

USCITA

BAGNI

INFERMERIA/ Croce Rossa

Corridoio piano terra

Laboratorio informatica 3

Uscita 30

Docenti

Studenti

INF T20

CR A014

Piano rialzato: Aula magna A018-A018

Aula A013

Scala B

Docenti

Studenti

1° Piano- Corridoio a dx

Aula A106

Scala B

Docenti

Studenti

1° piano- Corridoio a sx

Aula A118

Scala C

Docenti

Studenti

2° piano Corridoio

Aula A 210

Scala A

Docenti

Studenti

LOCALI COLLOQUI MARAZZI

LOCALE SCRUTINI

USCITA

BAGNI

INFERMERIA/ Croce Rossa

Laboratorio Audiovisivi

Aula 1.2

Uscita Galmozzi

Docenti(piano rialzato)

Studenti (1° Piano)

INF Aula 1.7

CR Aula A 08

A02

Aula 03

Uscita Galmozzi giardino

Docenti (piano terra)

Studenti(piano terra)

 

In detti locali l’assetto di banchi/tavoli e di posti a sedere destinati alla commissione dovrà garantire un distanziamento – anche in considerazione dello spazio di movimento – non inferiore a 2 metri; anche per il candidato dovrà essere assicurato un distanziamento non inferiore a 2 metri (compreso lo spazio di movimento) dal componente della commissione più vicino.

Le stesse misure minime di distanziamento dovranno essere assicurate anche per l’eventuale accompagnatore ivi compreso l’eventuale Dirigente tecnico in vigilanza. 

La commissione assicurerà all’interno del locale di espletamento della prova la presenza di ogni materiale/sussidio didattico utile e/o necessario al candidato.

 Il locale scolastico nella tabella indicato Infermeria viene individuato quale ambiente dedicato all’accoglienza e isolamento di eventuali soggetti (candidati, componenti della commissione, altro personale scolastico) che dovessero manifestare una sintomatologia respiratoria e febbre. In tale evenienza il soggetto verrà immediatamente invitato a recarsi nel predetto locale in attesa dell’arrivo dell’assistenza necessaria attivata secondo le indicazioni dell’autorità sanitaria locale. Verrà altresì dotato immediatamente di mascherina chirurgica qualora dotato di mascherina di comunità. Il Kit di primo soccorso è integrato con mascherine chirurgiche,  mascherine FPP2, visiere , guanti.

Vigilanza sanitaria

Al fine di vigilare su eventuali sintomatologie COVID-19 che si dovessero manifestare nella sede d’esame, verranno attivati i protocolli sanitari previsti dalla normativa vigente attraverso la presenza fisica del personale della Croce Rossa in attuazione di quanto previsto dalla Convenzione MI-CRI e come da richiesta effettuata per entrambe le sedi Sraffa-Marazzi.

Informazione e formazione

Delle misure di prevenzione e protezione di cui al presente documento il Dirigente Scolastico, assicurerà adeguata comunicazione alle famiglie, agli studenti, ai componenti la commissione, ai lavoratori della scuola da realizzare con le seguenti modalità:

Su proposta del DS, d’intesa con il medico competente, il RSPP e il RLS, verranno promosse attività di formazione in grado di coinvolgere tutto il personale interessato anche in modalità online, sull’uso dei DPI e sui contenuti del Documento tecnico scientifico. Inoltre ci si potrà avvalere anche del supporto per la formazione previsto dalla convenzione con la Croce Rossa e dai piani d’intervento regionale.

Le attività di formazione sono state svolte con la società Ambrostudio : 6 ore di formazione totali per 160 lavoratori tra docenti ed ata. La formazione si ripeterà a settembre per il resto del personale.

 

Compensi per intensificazione e prestazioni aggiuntive.

A tutto il personale Ata in servizio nel periodo di effettuazione delle prove di esame ed impegnato a vario titolo a supporto delle stesse, è riconosciuta l’intensificazione della prestazione come da contrattazione Integrativa d’istituto.

Inoltre, al personale a cui è richiesto di prestare ore aggiuntive rispetto all’orario ordinario obbligatorio, le stesse verranno riconosciute riposi compensativi da fruire in periodi da concordare con gli interessati sia entro il 31 agosto 2020, che nei successivi 3 mesi del prossimo anno scolastico.

 

Sottoscritto il  09 giugno 2020

Per la parte pubblica

Il Dirigente Scolastico

……………………………………………………..

Per la parte sindacale

RSU

…………………………………….

 

……………………………………

 

……………………………………

 

…………………………………….

 

Le OO.SS. territoriali

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.