Una delegazione dell’Istituto è stata presente lo scorso 5 dicembre presso l’Auditorium Gaber di Palazzo Pirelli a Milano, all’evento “BullOut- Lombardia contro il bullismo, il premio, le scuole, i ragazzi, i progetti”, che ha visto tra i protagonisti anche Silvia Piani, assessore alle politiche per la famiglia, genitorialità e pari opportunità della regione Lombardia e nella parte conclusiva, anche il presidente della regione, Attilio Fontana.

La presenza del nostro Istituto è motivata dalla partecipazione alla rete BullisNO, Rete territoriale inter-istituzionale per la prevenzione e il contrasto del bullismo e cyberbullismo degli ambiti 13 e 14 della provincia di Cremona, che vede il Liceo Manin di Cremona quale capofila. Tra le azioni previste, l’attivazione di uno Spazio di Ascolto, a cura dell’Associazione C.R.I.A.F. dedicato al disagio, al bullismo ed al cyberbullismo.

A condurre la mattinata milanese, Simona Arrigoni e Martin Castrogiovanni, rugbista e presentatore tv, che ha ricordato i valori dello sport tra i quali spicca il rispetto, essenziale per fare gruppo e stare in una squadra.

Diversi i progetti presentati dalle scuole lombarde di ogni ordine e grado, aventi ad oggetto la sensibilizzazione sulle tematiche relative al bullismo e al cyberbullismo. Particolarmente interessante l’intervento “Diario di una vita migliore” di Domenico Geracitano, in rappresentanza della Polizia di Stato, che ha parlato ai ragazzi del lavoro svolto dalla Polizia Postale e dello spettacolo “Consapevolmente internet”, presentato lo scorso novembre al Teatro Sociale di Brescia. Lo spettacolo di Geracitano e dell’attrice Laura Mantovi, affronta argomenti relativi all’uso consapevole del web: una sorta di percorso per ricreare alcune dinamiche che possono accadere navigando in rete e non solo, con l’intento formativo di promuovere la cultura della legalità attraverso il rispetto delle regole utili a contrastare fenomeni quali il bullismo, cyberbullismo e le altre forme di discriminazione.

A completare il convegno di Palazzo Pirelli, gli interventi di Paolo Picchio, presidente onorario Fondazione Carolina onlus (Le parole fanno più male delle botte: la storia di Carolina), Marco Bernardi, formatore Fondazione Carolina onlus (Responsabilità, empatia, rispetto: felici di navigare) e la presentazione della piattaforma sul bullismo, a cura dell’Ufficio scolastico regionale.

Altre info su:

https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/istituzione/Agenda/DettaglioEvento/servizi/enti-e-operatori/sistema-sociale-regionale/politiche-giovanili/premiazione-bullout/premiazione-bullout

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.