Parte dalla considerazione che il clima sta cambiando, il progetto globale che coinvolge circa 250 scuole di 69 paesi, che condividono una serie di approfondimenti su temi relativi al cambiamento climatico. Iniziativa collegata alla promozione dell’obiettivo 13 di Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, risultato degli accordi internazionali promossi dalle Nazioni Unite. Questo documento determina gli impegni sullo sviluppo sostenibile da realizzarsi entro il 2030, individuando 17 obiettivi globali (SDGs - Sustainable Development Goals). Nell’ambito di questi obiettivi, il progetto che ha interessato l’approfondimento dello Sraffa riguarda l’obiettivo 13: Promuovere azioni, a tutti i livelli, per combattere il cambiamento climatico.

In sintesi, sono queste le premesse dalle quali prende avvio il progetto globale che sta coinvolgendo la classe 4 B dell’indirizzo enogastronomico dello Sraffa che, guidata dalla docente di inglese Mariella Brunazzi è impegnata nelle diverse attività del progetto internazionale il cui coordinamento è affidato al belga Koen Timmers. Sei i docenti italiani che hanno aderito all’iniziativa, che si propone di stimolare nei giovani una maggiore comprensione dell’importanza di agire contro il cambiamento climatico.

I ragazzi dello Sraffa hanno prodotto e caricato nell’apposita piattaforma dedicata, un video in inglese sugli effetti dei cambiamenti climatici, e si sono confrontati via Skype con un gruppo di studenti dell’Istituto bulgaro “Fridrich Schiller” di Ruse, città della Bulgaria settentrionale, situata sulla sponda destra del Danubio, coordinati dalla docente di geografia Tsetska Markova.

“La finalità dell’iniziativa – spiega la docente Mariella Brunazzi – è quella di rendere consapevoli i ragazzi degli effetti dei cambiamenti climatici e di come intervenire anche singolarmente per contribuire a ridurli. È importante che di questi temi se ne parli e che gli stessi studenti ne parlino, confrontandosi anche con ragazzi di altri paesi, proprio perché saranno loro che in futuro dovranno essere parte attiva nel porre in essere azioni significative verso la promozione della sostenibilità ambientale”. Lo Sraffa ha inserito la partecipazione a questa iniziativa nell’ambito del più ampio progetto eTwinning “Be the change , take the challenge”: Sii il cambiamento, raccogli la sfida.

 Riferimenti

https://www.climate-action.info/

http://www.koentimmers.be/

https://www.aics.gov.it/home-ita/settori/obiettivi-di-sviluppo-sostenibile-sdgs/


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.